venerdì 11 aprile 2008

Chiusure...


Diamo conto delle numerose manifestazione di chiusura di campagna elettorale che ci hanno comunicato. A Bologna festra grande della Sinistra Arcobaleno in zona universitaria dalle 17 in poi. A Raffadali doppio palco per la Finocchiaro. Da una parte alle 20.00 Giacomo Di Benedetto (Piazza Progresso), dall'altra alle 19.00 (via Rosario) Giovanni Panepinto...Il Pd avrà tante cose da dire.....Ad Agrigento alle 20.00 a Porta di Ponte chiude Lillo Miccichè per la Sinistra Arcobaleno.La Borsellino è in ogni dove ed è una storia che spero non si chiuda mai.Noi chiuderemo alle 23.59 con l'ultimo appello al voto di Ad Est.....Che sarà A Sinistra .... come sempre.
Sperando che Berlusconi muoia con un colpo apoplettico (citazione tratta da Roberto).

18 commenti:

Gianbronzo ha detto...

Mi dispiace la tua assenza, avresti potuto dare come sempre il tuo contributo e poi qualcosa da dire l' avresti potuta avere anche tu insieme a quelli del PD dato che avranno molte cose da dire. Come sempre a noi la trincea a voi le strategie da un tavolo tanto distante che serve sempre a creare polemiche. Come ho sempre detto le battaglie si vingono in casa, il nemico politico si trova in mezzo ai Raffadalesi e non a oltre 1000 km di distanza. Buona lotta sul web "Popolo di ad est". Cordialmente Gianfranco

Gaetano Alessi ha detto...

Anche a me dispiace non poter essere lì...Ma non ti preoccupare.....La voce arriva lontano....Il web, il telefono e il rispetto sono armi eccezionali.Insomma penso che sopravviveremo entrambi...Poi le trincee in cui ora tu dici di combattere le ho scavate io e quelli che tu chiami "sdegnatamente" Popolo di Ad Est durante la tua assenza...spero un giorno di poter tornare e trovare nuove trincee scavate da te.Anzi sarebbe meglio non trovarle proprio le trincee...Ma ci dobbiamo lavorare...Tanto e tutti.Ognuno a modo suo.....

Gato

enzino ha detto...

tà,ma anche tu usi i puntini???????????

Gaetano Alessi ha detto...

Vicè...ti faccio fare una risata...Durante la festa de L'Unità...Una voce dal nulla (il direttore del giornale) disse: "Ma che minchia sono tutti questi puntini....Chi cazzo si sente:Montanelli!!"....Non mi sentivo nessuno, ma dal giorno dopo feci tutte le prime pagine del giornale...Si li uso....Ti voglio bene fratello...

Alessandro ha detto...

..Caro Gaetano, sei stato molto assente da Raffadali..qui adesso è nata una nuova classe dirigente, giovani motivati che hanno voglia di mettersi in gioco..E' facile parlare da lontano..tu cosa hai fatto?Dove sei stato negli ultimi 7 mesi?Hai lasciato troppe buche..al ritorno troverai le fondazioni e tanti piccoli dirigenti di partito!..non sai che ti perdi!alessandro gueli

Gaetano Alessi ha detto...

Ale...hai ragione....Ma senti na cosa....Vistu ca l'anonimi arripigliaru a rumpiri a m......Ma chi ha fastweb a Rafadali? ma picchi un ti colleghi au situ di .....
Sai mi vinni na botta da ispettore Callaghan...dicono che tra amici si usi così....
a domani....

Alessandro ha detto...

Non è un problema di investigazione o ispezione o analisi..Tato io ho infostrada..

josè ha detto...

GRANDE ALESSANDRO,
PER QUESTO VOLEVO CHE SI ARRIVASSE A QUELL'INCONTRO TUTTI ASSIEME.
VEDO CHE MI STAI DANDO RAGIONE DOPO ESSERTI SCUSATO CON ME.
E SI LA CENA...

GRANDE

GAETA': MI SONO FATTO UNA CULTURA SUGLI ANONIMI NEL WEEK END. MI HANNO DETTO, ALE E VIT, CHE ALLA FINE L'UNICO CHE L'ANONIMO LO HA "CACCIATO" E SCOPERTO SEI STATO TU. E' STATO SQUALLIDO?

FINITILA TA'

CIAO

Gaetano Alessi ha detto...

Josè, è squallido chi si finge amico....é squallido chi ha le chiavi della porta e vuole entrare dalla finestra...Bastava una telefonata e tutto questo casino non ci sarebbe stato...Tra amici si usa così...Ma vuol dire che amici non ci considerate......Il motivo ancora però non mi è chiaro e mi piacerebbe saperlo.

Avete cominciato voi...a voi tocca finirla...

Gaetano Alessi ha detto...

Come basterebbe chiedere scusa....Ma è troppo difficile e l'ego spesso è una brutta cosa...Non so se l'hai capito...Alessandro era ironico...

Gaetano Alessi ha detto...

Il mio numero di telefono lo sai....
Quando vuoi sono a tua disposizione...
Io a parlarti ci ho provato...
Ma penso che il tuo sia un astio personale che nulla ha di politico.
E sinceramente non ho tempo di perdere....

josè ha detto...

Gaetà, ma tutto in un commento no?

Le mie parlate me le sono fatte a Raffadali, e confidavo in un tuo arrivo per farlo in maniera plenaria.
Dopo venerdi' sera confidavo anche in una attenuazione dei toni, naturale conseguenza degli eventi di natia latitudine.
E' evidente che quanto ti è stato riportato, a telefono, non coincide con quanto io so, magari perchè a telefono tante cose si possono dire meglio....o peggio.
Preferisco avere davanti l'interlocutore.
Niente di personale Gaetà, vorrei (non è un obbligo) però che fosse l'ultima volta che lo scrivi.
Sulla parte ego..se è una brutta cosa..fossi in te mi preoccuperei..cmq sapendo già che il tuo sarà l'ultimo commento di questo post..mi congedo dalla discussione..solo da questa però.
Le lezioni di ironia mi fanno piacere ma Alessandro avrebbe potuto evitare visto che le sue chiaccherate se l'è fatte e forse avrebbe potuto indicare un'altra via.
Ad ogni modo l'unico, e lo ripeto, che è stato capace di smascherare l'anonimo sei stato tu, almeno questo merito…ma a quanto pare non è stato squallido.
Cerco di rispondere a tutto, per evitare che qualcosa rimanga opaco, "Voi avete..".a me non tange.
Mi rammarico dell'occasione persa, io continuo a provarci (in questo senso stava FINITILA TA'..lo avrei fatto anche con gli altri)..
Questo riverbero non aiuta nessuno ma l'anonimato o è tutto da condannare o non lo è.
Credo che difetti di comunicazione e altri fattori, anche pregiudiziali come "il personale" del commento, abbiano creato questi incomodi.
Ti faccio notare, e chiudo, che la mia posizione è netta (contro l'anonimato) sin dalla nascita del blog e che la recente questione non mi ha riguardato personalmente.
Questo mi solleva ( o mi dovrebbe...) da un po’ di questioni e comarerie.
Se vuoi (non dico volete..chiaro?) continuare su questa trazzera io non ti seguirò.
Invito anche gli altri a non perseguire tali tipologie di commenti.
Un consiglio: non ostinarti a perdere altro tempo per rispondermi. ;)

Un abbraccio

Josè

Gaetano Alessi ha detto...

Caro Josè, non sarai certo tu a dettarmi i tempi dei miei interventi o a dirmi (o consigliarmi) quello che devo o non devo dire.Ed ho la bruttissima impressione ca vo pigliari d'incapu comu na bagascia. Fallo...non mi tange, tantu tu sai quello che hai fatto ad un amico, se ti sembra onesto i tuoi valori sono solo merce tua.Io mi sentirei un po male.Gli anonimi li subisco da sempre...Non mi fanno più nemmeno impressione, (almeno questi scrivono soltanto).Il mio l'ho trovato alcuni mesi fa tramite la Polizia Postale(dopo aver sbagliato una valutazione e aver chiesto scusa all'interessato)ma non avrei mai fatto quello che hai fatto tu...ad un amico..La questione per me si chiude qui..Come avrai notato non puoi accedere più direttamente al blog...non gridare alla censura...semplicemente non mi fido più di te e non mi va di lasciarti le chiavi di casa...Poi, se mai avrò la fortuna d'incontrarti su qualche trazzera,magari ci faremo una parlata....

Alessandro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro ha detto...

Caro Josè, anch'io sono stato contento della nostra discussione perchè ho avuto modo di chiarire un tuo comportamento che non è stato proprio lineare e che mi ha dato fastidio( comportamento nei confronti di chi ti ha sempre stimato e reputato amico).

Se mi chiedi il tipo di linea telefonica e mi fai collegare al blog di Fabio per avere l'ip, senza spiegarmi nulla, credo che chiunque interpreti quest'azione come poco amichevole.Due serate fa però mi hai spiegato che le tue intenzioni non erano volte a trovare l'anonimo o ad analizzare il mio ip (ma erano volte a escludere la mia persona) e da parte mia sono partite le scuse per aver dubitato della tua amicizia e della tua buona fede.
Inoltre, la nostra bella chiacchierata mi ha permesso di farti capire che la strada seguita da tanti è una stada sbagliata.Le accuse vanno mosse quando si hanno delle certezze e non ip fastweb vaganti(con dominio pubblico uguale a tutti i clienti fastweb).Ero sceso in Siclia per stare con la mia famiglia, votare e parlare con alcuni di voi per il progetto radio..Ho trascorso la settimana ascoltando accuse prive di ogni fondamento.
Le accuse (bastava prendere il telefono e chiamare per ottenere risposte..e non tacere e mugugnare..il mugugno è rivolto a ki mi ha incontrato ed è rimasto zitto!) sono partite da altre direzioni..(prima gli attacchi a vit poi a me...a ki tocca adesso???)..
Volevo concludere dicendo che questo genere di conversazioni non porta a nulla..(meglio una discussione front to front)..

Un abbraccio alessandro

josè ha detto...

Sempre altero..e colorito.
Non ho mai avuto le chiavi di casa.
Non rischio smentite.
Ero solo invitato.

Per la cronaca..cusà...


JOSè

Gaetano Alessi ha detto...

Che vuoi farci...Non sono un alto intelletuale come te, nè un uomo che ama il "politicamente corretto"...Ogni tanto eccedo in francesismi...

Ma avevi promesso di non scrivere più....eh cattivello...

Buona notte...

Gato

totò frenda ha detto...

annegatevi tutti a mare!!!!!!!!!!!!!!!!! questa è na frase di sinistra!!!!!!!!!!!